NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

VIAGGIO DELL’ORRORE, ACCOLTELLATI E GETTATI IN MARE

25 luglio 2014

Un vero e proprio viaggio dell’orrore, l’ennesimo, si è concluso sabato 19 luglio nel porto di Messina, in Sicilia, dove la polizia ha portato in salvo 561 migranti stipati in un’imbarcazione e arrestato i 5 scafisti con un’accusa tremenda: per paura che la nave si capovolgesse, avrebbero brutalmente accoltellato e poi gettato in mare una sessantina di persone.

Non sono ancora chiari i dettagli di questa terribile vicenda, ma a quanto pare erano partiti in 700 ed erano stati soccorsi in 561 fra la Libia e Malta, da una petroliera battente bandiera danese. A viaggio iniziato alcuni di loro volevano tornare indietro viste le precarie condizioni del barcone, facendo nascere i primi dissidi soprattutto fra la fazione araba e quella africana. Quest’ultima, in particolar modo, era composta dai disperati che per la maggior parte dovevano sopportare il caldo tremendo chiusi nella stiva, costretti dai 5 criminali a rimanere stipati all’interno: ventinove di loro, fra donne e uomini, sono morti. Morti che si vanno così ad aggiungere ai sessanta accoltellati, ad una donna incinta deceduta all’ospedale di Messina dove era arrivata in condizioni disperate e ad un bambino di due anni, giunto privo di vita al porto della città siciliana. Ci sarebbero anche numerosi dispersi, probabilmente caduti in mare ed annegati.

Una strage.

La polizia sta cercando di ricostruire la vicenda ed ottenere i dati esatti del numero delle vittime, interrogando i superstiti che hanno lanciato le accuse contro gli scafisti. Criminali senza scrupoli, artefici di questo ennesimo, drammatico viaggio della speranza che si è trasformato in un terrificante incubo.

FONTE: http://it.euronews.com 

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter