NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

SPOT DI MISS ITALIA DISCRIMINATORIO: L’ASGI CHIEDE DI MODIFICARLO

23 agosto 2014
missitalia

Da quest’anno hanno la possibilità di accedere al concorso di bellezza tutte le ragazze nate in Italia da genitori stranieri e residenti da almeno 18 anni, che abbiano fatto richiesta per ottenere la cittadinanza italiana. Questa una delle novità più eclatanti del concorso più ambito nel nostro paese, Miss Italia : eppure, a guardare il promo,  non sembrerebbe così…

Tuttaltro…al punto che l’ASGI, l’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione, ha inviato una lettera alla rete televisiva La7 segnalando l’erroneità del messaggio lanciato nello spot rispetto al regolamento stesso del concorso e chiedendo che venga immediatamente modificato.

Interpretato da Simona Ventura, il messaggio diffuso è che la selezione è aperta “a ragazze nate in tutte le parti del mondo, ma con cittadinanza italiana” e la stessa informazione errata è contenuta nel sito internet della manifestazione, mentre nell’articolo 8 del regolamento si legge che sono ammesse anche le ragazze nate in Italia da cittadini stranieri e residenti da 18 anni consecutivi sul suolo italiano – dunque non necessariamente in possesso della cittadinanza italiana – al momento dell’iscrizione al concorso.

FONTE: cartadiroma.org

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter