NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

#siamotuttiscimmie

30 aprile 2014
Dani Alves
Un tifoso stupido e razzista, un giocatore di calcio intelligente e reattivo, un compagno di squadra che ama i social ed una banana. Pochi e semplici ingredienti, la potenza dei media e dei social ed il gioco è fatto: nel giro di poche ore la banana tirata dagli spalti al giocatore del Barcellona Dani Alves, durante la partita Villarreal- Barça, diventa l’occasione per lanciare una vera e propria campagna contro il razzismo. Costo dell’operazione: zero, anzi no, il costo della banana, pagata dal tifoso razzista e per lui il sapore della beffa.
Ma come sono andate le cose? Tutto è scaturito dal gesto di Dani Alves che, durante la partita del Barcellona a Villarreal, senza pensarci due volte, ha raccolto e mangiato la banana lanciatagli in campo da un tifoso locale. Il video ha fatto subito il giro del mondo ed il compagno di squadra Neymar ha lanciato una sfida su Twitter: domenica sera ha pubblicato una sua foto (vedi a sinistra) con una banana in mano, seguita dall’hashtag #siamotuttiscimmie tradotto in diverse lingue e commentando:
«Siamo tutti uguali, siamo tutte scimmie, no al razzismo. E’ ora che la gente dica basta. La forma di espressione migliore per mettere fine a tutto ciò una volta per tutte è quella scelta da Dani. Se la pensate come me, fatevi una foto mangiando una banana e usatela contro questa gente».
Ispirati da gesto del giocatore brasiliano, milioni di persone nel mondo hanno iniziato a postare immagini con le banane in mano utilizzando l’hastag lanciato da Neymar. Tanti i nomi del mondo del calcio: Sergio Agueros, Roberto Carlos, Mario Balotelli, Dries Mertens, Hulk ma tantissimi i tifosi e le persone comuni che hanno voluto prendere parte a questa iniziativa. Non ultimo, il presidente del consiglio Matteo Renzi che si è fatto immortalare in una foto con il ct della nazionale Cesare Prandelli mentre mangiano la banana contro il razzismo.
FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter