NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Sfida la superstizione facendo la modella

SUDAFRICA 27 giugno 2014
thando

Sudafrica – Thando Hopa è una ragazza albina ed è sudafricana: è bastato questo a condannarla. Sì, perchè in diverse zone dell’Africa le persone affette da questa malattia genetica sono tremendamente discriminate e, a volte, persino uccise per superstizione. Con gli organi degli albini, secondo le credenze popolari locali, si realizzerebbero talismani miracolosi in grado di curare qualsiasi malattia: in Tanzania si possono pagare fino a 5 mila dollari per un “pezzo” di albino. Di qui le cacce all’uomo, le sparizioni e gli omicidi.

Ma Thando, 22 anni, bellissima, non si arrende. Dopo aver studiato ed essersi laureata in diritto, rinuncia ad una carriera da avvocato, e sfila sulle passerelle. Alza la testa così : un modo diverso per continuare a difendere i diritti civili e denunciare la propria condanna.

Il dramma degli albini in Africa è stato riportato alla ribalta da White Shadow (Ombra bianca), un film di Noaz Deshe in concorso alla Settimana della critica della Mostra internazionale del cinema di Venezia lo scorso anno. E’ la storia di Alias, un ragazzo in fuga, che dopo aver assistito all’omicidio di suo padre, anche lui albino, dovrà vedersela da solo tra la dura realtà della città e il ritorno nel villaggio.

FONTI:

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter