NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

RIFUGIATI POLITICI A FANO E NEL MONDO: KAMRAN E MAQSOOD SI PRESENTANO

Fano 16 giugno 2015

Rifugiato o più comunemente rifugiato politico è un termine giuridico che indica chi è fuggito o è stato espulso a causa di “discriminazioni politiche, religiose, razziali e di nazionalità, perché appartenente ad una categoria sociale di persone perseguitate o fuggito da una guerra dal proprio Paese e trova ospitalità in un Paese straniero che riconosce legalmente il suo status”.

Un richiedente asilo è una persona che, avendo lasciato il proprio paese, chiede il riconoscimento dello status di rifugiato o altre forme di protezione internazionale. Fino a quando non viene presa una decisione definitiva dalle autorità competenti di quel paese (in Italia è la Commissione centrale per il riconoscimento dello status di rifugiato), la persona è un richiedente asilo e ha diritto di soggiornare regolarmente nel paese, anche se è arrivato senza documenti d’identità o in maniera irregolare.

C’è una certa confusione rispetto alle definizioni e alle condizioni di queste persone; ai loro diritti e doveri; al loro passato e al loro futuro.

C’è una certa confusione perchè forse mai prima d’ora l’Italia aveva vissuto una richiesta simile di protezione internazionale e asilo politico, vuoi perchè è il primo paese in cui i richiedenti arrivano dopo il lungo viaggio dalle coste africane e dai Balcani, vuoi perchè le nuove convenzioni dell’Unione Europea prevedono questo, vuoi perchè in realtà ogni anno nel mondo più di 232 milioni di persone si spostano e più di 45 milioni di persone possono essere considerate “rifugiati” se consideriamo la definizione che abbiamo fornito poco sopra.

Nel frattempo silenziosamente dietro ai titoli, alle definizioni e alle leggi, centinaia di persone delle più svariate nazionalità e culture, iniziano il loro percorso di integrazione in Italia; ne apprendono le norme, le peculiarità e soprattutto la lingua. In questo breve video Kamran e Maqsood si raccontano: due uomini come tanti altri con sogni, ambizioni e capacità. Forse con una marcia in più, la volontà di mettersi in gioco e di reinventarsi. Di parlare di fronte ad un pubblico in una città straniera e in una lingua completamente diversa da quella nativa.

Ecco chi sono i “rifugiati” …

Miss Smalm

Anima Mundi

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter