NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Reato di clandestinità: vicini all’abolizione

22 marzo 2014
carcere
Ci si avvicina sempre più alla possibilità concreta che il reato di clandestinità sparisca e venga trasformato in “illecito amministrativo”: la commissione Giustizia della Camera dei Deputati ha terminato ieri l’esame del nuovo disegno di legge ed il testo sarà in aula per l’approvazione definitiva a partire dal prossimo lunedì 24 marzo. 

Questi i sostanziali cambiamenti previsti dal nuovo ddl: chi entra e soggiorna irregolarmente in Italia sarà ancora colpito da un’espulsione, ma non ci sarà bisogno di istruire un processo penale. Rimarrà invece reato non obbedire a un foglio di via o rientrare in Italia dopo un’espulsione. 

Ora si tratta di attendere l’approvazione definitiva della Camera che secondo Donatella Ferranti, presidente della commissione Giustizia della Camera, dovrebbe sopraggiungere in pochi giorni: ”Puntiamo a chiudere in pochi giorni approvandolo senza modifiche in via definitiva. E’ un significativo passo avanti verso la costruzione di un nuovo sistema delle pene”.
FONTE: stranieriinitalia.it 
FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter