NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

RAZZISMO: UN REATO PENALE?

4 dicembre 2014
rom
Pochi giorni fa, precisamente il 28 Novembre scorso, un membro del partito politico Fratelli d’Italia ha esposto alla trasmissione radiofonica “La Zanzara” il suo personale commento sui Rom.
Il politico in questione è Ignazio La Russa il quale con il fine di commentare l’affermazione “se i rom sono geneticamente dei ladri” ha espresso il seguente giudizio: “i Rom sono culturalmente dei ladri”.  Questa frase segue e si scosta di poco, una precedente affermazione dell’Europarlamentare Gialuca Buonanno che sempre sotto invito del conduttore de “La Zanzara” disse le seguenti parole: “i Rom in qualche cromosoma hanno qualcosa che non va, direi proprio che hanno il genoma della delinquenza, sono portati a delinquere”.
Il legale rappresentante dell’Associazione Nazione Rom, Marcello Zuinisi ha denunciato ieri 3 dicembre il laureato in giurisprudenza, avvocato patrocinante in Cassazione e Presidente della Giunta per le autorizzazioni della Camera dei Deputati – Parlamento della Repubblica Italiana, Ignazio La Russa per violazione della Legge Mancino, per istigazione all’odio razziale e diffamazione nei confronti della società civile di etnia Rom, Sinti e Caminanti.
La stessa denuncia è stata indirizzata anche all’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri grazie alla quale si è attività anche l’ apertura di una inchiesta finalizzata alla rimozione dei contenuti discriminatori e razzisti verso l’etnia Rom.
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
(Articolo 3 della Costituzione Italiana)
Fonte: ADUC – Immigrazione
Art. 3 Costituzione: Senato.it
FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter