NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Psicologia: cos’è il trauma migratorio e come riconoscerlo

2 luglio 2014

La migrazione non è solo un avvenimento sociologico, ma anche un’esperienza psicologica di grande importanza, potenzialmente traumatica per l’individuo.

La migrazione comporta infatti un’interruzione del rapporto di continuo scambio e rafforzamento reciproco tra cultura esterna e cultura interna, impedendo quella forma di rispecchiamento ed identificazione che permette all’individuo di mantenere viva la capacità di orientarsi nel mondo e di dare senso all’esperienza. Ma quando è possibile parlare di vero e proprio trauma migratorio e come riconoscerne i sintomi?

Ad approfondire questo interessante aspetto, purtroppo oggigiorno poco considerato, la dott.ssa Nicoletta Mengoni, psicologa e psicoterapeuta. E-mail: n.mengoni@libero.it

 

 

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter