NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Progetto “Interpreto”, un aiuto linguistico in ambito sanitario

10 aprile 2014
interpreto
Un servizio di mediazione linguistico-culturale per facilitare l’accesso dei migranti al servizio sanitario nazionale: è partito INTERPRETO, un progetto innovativo ad alto contenuto tecnologico di tutela sanitaria rivolto ai cittadini stranieri, per ora attivo in via sperimentale solo in alcuni ospedali della Campania.

Grazie a questo servizio con l’ausilio di un tablet o di un cellulare – oppure semplicemente di un telefono – l’operatore ospedaliero può richiedere in tempo reale un supporto linguistico in video chiamata mentre visita il paziente.
Mediatori linguistici della Cooperativa Sociale CCM risponderanno a scelta tra 8 lingue: albanese, arabo, francese, inglese, italiano, portoghese, rumeno, russo, spagnolo, tedesco, ucraino. I risultati pratici di questo periodo di sperimentazione verranno presentati nel corso di una conferenza finale che si svolgerà a Napoli nel mese di giugno.

Interpreto – attivato all’ospedale Cotugno di Napoli e presto ampliato negli altri Ospedali dei Colli presso il Monaldi e il C.T.O. – è un progetto co-finanziato dall’Unione Europea – Ministero dell’Interno Fondo europeo per l’integrazione di migranti di paesi terzi 2007-2013 ed è realizzato in partenariato con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) di Roma e il Consorzio Format di Battipaglia.

I risultati pratici di questo periodo di sperimentazione verranno presentati nel corso di una conferenza finale che si svolgerà a Napoli nel mese di giugno.
FONTE : IOM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni
FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter