NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Per la “Giornata della Memoria”

PESARO (PU) 26 gennaio 2014
auschwitz1

Numerose le iniziative all’interno della Provincia di Pesaro Urbino per commemorare il 27 gennaio, “Giornata della Memoria”, ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno per ricordare le vittime del nazismo, dell’Olocausto e in onore di coloro che hanno protetto i perseguitati a rischio della propria vita: la data è legata alla liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio 1945 ad opera delle truppe sovietiche.

Ecco cosa fare per non dimenticare…

-Martedì 28 gennaio, dalle ore 21.15 presso la  ”Sala Conferenze della Croce Rossa Italiana” di Marotta in Viale Europa incontro con lo scrittore e attore di fama internazionale Moni Ovadia. L’incontro, realizzato in collaborazione con l’Associazione Ville & Castella, è gratuito sarà incentrato sul racconto della Shoah.

 

-Lunedì 27 gennaio, alle ore 21.00 a Fano presso il Cinema Politeama, via Arco d’Augusto, verrà proiettato il film “Anita B”, di Roberta Faenza, in collaborazione con il circolo S. Allende e Rete studenti medi.

CLICCA QUI per visionare il TRAILER del film.

-Lunedì 27 gennaio, alle ore 21, presso la Biblioteca Comunale di San Costanzo a Palazzo Cassi, L’Amministrazione Comunale invita a partecipare alla proiezione del film “TRAIN DE VIE – Un treno per vivere”.

Sinossi: un piccolo grande film, una tragicommedia che unisce l’umorismo yiddish, in cui convivono comicità, dramma e malinconia, che non risparmia una grottesca ironia verso gli stessi ebrei, i tedeschi e i comunisti, con un ritmo impeccabile, grazie alla colonna sonora del compositore di alcuni dei migliori film di Kusturica, Goran Bregovic, e soprattutto, ad un’originalità narrativa.
E’ esplicito l’intento del suo autore di affrontare il tema della Shoah in una maniera del tutto inedita, sottolineando l’irrealtà della sua finzione, insistendo invece sulla tipicità di una cultura e del folclore ormai scomparsi, scegliendo di restare ai margini del genocidio. I personaggi sono caricaturali e volutamente stereotipati, come il rabbino, il sarto, il folle, il comunista. Mihaileanu riesce egregiamente a mettere in scena gli effetti disumanizzanti dell’ideologia e del potere sull’individuo, mostrando come una commedia possa essere più tragica della tragedia stessa.

CLICCA QUI  per visionare il TRAILER del film.

A cura dell’ISCOP, Istituto di Storia Contemporanea della Provincia di Pesaro e Urbino – Biblioteca Archivio “Bobbato”, i seguenti appuntamenti:

-Lunedì 27 GENNAIO, alle ore 17:30, presso il Teatro Rossini di Pesaro, Sala della Repubblica (Piazza Lazzarini, 1), verrà presentato
il video: L’interrogatorio. Quel  giorno con Primo Levi , di Alessandro e Mattia Levratti, Ivan Andreoli e Fausto Ciuffi.
Interverranno Costantino di Sante, direttore ISCOP , Fausto Ciuffi, Alessandro e Mattia Levratti, Fondazione Villa Emma .

-Martedì 28 GENNAIO, alle ore ORE 15:30, presso l’Auditorium del Liceo  Scientifico  “Marconi” in Via  Nanterre,10 a Pesaro si potrà assistere alla Lectio magistralis di Georges Bensoussan, storico, dal titolo “L’Eredità  di Auschwitz. La Shoah, tragedia storica e usi politici”. Coordina Costantino Di Sante,direttore ISCOP.


 

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter