NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Parlamento europeo: i comunitari possono votare in Italia

30 gennaio 2014
voto

Anche i romeni, i polacchi e tutti gli altri cittadini dell’Unione europea che risiedono in Italia potranno votare da qui alle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo il prossimo 25 maggio. E’ infatti possibile esercitare il diritto al voto presentando domanda d’iscrizione nell’apposita lista aggiunta nel proprio Comune di residenza.

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato nel proprio sito un modulo di domanda (clicca qui per accedere alle info del Ministero e al download del modulo stesso ) che serve a iscriversi alle liste elettorali aggiunte e che va presentato nel proprio Comune di residenza entro il 24 febbraio: è un modulo interattivo, quindi può essere compilato al computer, stampato e firmato. La domanda va poi presentata al sindaco del Comune di residenza, attraverso l’Ufficio elettorale, di persona, o con una raccomandata  alla quale va allegata una fotocopia del documento di identità. Alcuni Comuni prevedono anche altre forme di iscrizione, ad esempio online o via fax, per cui è bene informarsi caso per caso.

I cittadini stranieri possono votare attraverso la loro rete consolare, per candidati e liste del Paese d’Origine oppure andare alle urne insieme agli italiani, scegliendo i membri del Parlamento  che spettano all’ Italia. In questo caso, però, è indispensabile che si iscrivano entro il 24 febbraio a una speciale lista elettorale aggiunta.

FONTI:

Portale del Ministero dell’Interno

stranierintalia.it

 

 

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter