NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Oggi si entra nel Ramadan, il mese del digiuno

28 giugno 2014
ramadan

Quest’anno inizia il 28 giugno e si protrarrà fino al 27 luglio: stiamo parlando del Ramadan, nome del nono mese dell’anno nel calendario lunare musulmano. Fu in questo mese che, secondo la tradizione islamica, Maometto ricevette la rivelazione del Corano “come guida per gli uomini di retta direzione e salvezza” (Sura II, v. 185).  

Ma in realtà non c’è una data definita: l’inizio dei 30 giorni sarà oggi per chi vorrà seguire le associazioni più grandi, come il Consiglio Islamico Europeo per la Fatwa e la Ricerca, ma c’è anche chi preferisce avvalersi di un’interpretazione più letterale del testo sacro ed inizierà il mese solo quando la luna nuova sarà realmente visibile, in Italia verosimilmente intorno al 29 giugno.

Centrale in questo mese il ruolo del digiuno, che è obbligatorio dalle prime luci dell’alba fino al tramonto per tutti i musulmani praticanti adulti e sani: in questo orario non si può mangiare, bere, fumare e praticare sesso; sono esentati i malati cronici e le donne che sono in gravidanza o durante il ciclo.

Ecco cosa succederà in occasione del Ramadan nelle maggiori città italiane:

ROMA – Associazione Dhummcatu (Tor Pignattara – Roma). Il mese si apre con la prima preghiera al tramonto, momento in cui inizierà il digiuno fino al tramonto del giorno dopo. “Con l’inizio del mese del Ramadan – scrive l’associazione in un comunicato – chiediamo gentilmente, nel caso in cui venissero fermate persone in un orario coincidente con il fajr o con il tramonto, di verificare se la persona sia di fede islamica; nel caso in cui fosse così vi esortiamo a lasciare qualche minuto di tempo per permettere al cittadino oggetto di fermo di bere qualcosa prima dell’inizio del Ramadan o per la rottura del digiuno – quando questo controllo coincida con il tramonto”.La coincidenza dei Mondiali di calcio con il mese sacro ha spinto l’associazione a festeggiare il 13 luglio, data della finale della Coppa del Mondo, con un “Iftar” (la rottura del digiuno) pubblico.

MILANO – A Milano, in occasione del Ramadan, verranno coinvolti i centri d’accoglienza in cui si trovano i cittadini siriani in transito dalla città lombarda. Ancora non sono chiari i dettagli dell’evento, ma l’intenzione del Coordinamento delle associazioni islamiche di Milano Monza Brianza (Caim) è quello di creare un momento di condivisione della preghiera con chi sta nei centri.
BOLOGNA - Bologna per la prima volta si presenta al Ramadan con un coordinamento di associazioni. Si chiama Cib (Comunità islamica di Bologna) e raccoglie a sé otto moschee del capoluogo emiliano. Il patto, che è stato sottoscritto tra le associazioni islamiche, ha avuto un anno di gestazione: ” Siamo riusciti ad unire la comunità e trovare delle linee comuni nonostante le diverse scuole di pensiero”, commenta soddisfatto Lafram. La comunità bolognese è infatti molto variegata, comprende bengalesi, pakistani, arabi, maghrebini, kosovari, albanesi. “Ma questo – conclude Lafram – non è stato d’ostacolo, alla fine”.
Ramadan & tecnologia:
Un contrasto curioso e stridente all’apparenza, ma che rispecchia da vicino una società sempre più tecnologica. Sono infatti numerose le app e gli strumenti sviluppati per aiutare coloro che praticano il Ramdan.
Per i malati di diabete l’Oms ha lanciato in Senegal un’applicazione che darà una mano a gestire il digiuno, ma anche i festeggiamenti notturni, per chi soffre di questa malattia. E’ poi possibile ricevere una serie di consigli pratici via sms per digiunare in sicurezza e festeggiare senza danni. La app si chiama “mDiabetes” e fa parte del più ampio progetto internazionale “Be He@lthy Be mobile”. E ancora: dal calendario (Ramadan Calender 2014) che ricorda l’esatto inizio del mese sacro e l’orario delle preghiere in tutti i luoghi del mondo al localizzatore (Ramadan Duas) che indica l’orientamento giusto per le preghiere. Ancora, Ramadan Bundle fornisce le ricette più tradizionali per i festeggiamenti notturni, in versione salutista.
FONTI: 
FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter