NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

NATALE NEL MONDO: CURIOSITA’, FESTE E TRADIZIONI

25 dicembre 2014

Che cosa fanno i cittadini del Mondo in questo giorno?

In Australia, il Natale cade in piena estate, durante le vacanze scolastiche. Gli australiani sono soliti preparare barbecue a base di pesce con gamberi e scampi, organizzare parate di surf, prendere il sole mentre si scartano i regali.

In Etiopia, invece, il Natale, chiamato “Ganna”, si festeggia il 7 gennaio, seguendo l’antico calendario giuliano. Durante la vigilia si osserva il digiuno e all’alba si indossa il tradizionale shamma, un abito bianco con numerose strisce colorate alle estremità, riunendosi poi per la messa. Uno dei piatti tipici è l’Injera, lo stufato di pollo piccante. In quel giorno è tradizione giocare e ballare: ad esempio si gioca ad una specie di hockey, muniti di bastone ricurvo e una palla di legno

In Cina, dopo aver addobbato l’albero di luci con lanterne, fiori e collane di carta, si prosegue riunendosi con amici al tavolo di casa o al ristorante, mangiando babaoya, l’anatra dagli 8 tesori, una rivisitazione del tradizionale tacchino di Natale. All’interno delle famiglie, i più giovani si dedicano al ballo, la notte del 25 ballano, mentre gli adulti vanno in chiesa. Ai più piccoli, invece, non resta che aspettare Shengdan Laoren, il Babbo Natale dagli occhi a mandorla che vive a Beiji Cun, dove è stato costruito un villaggio identico a quello di Rovaniemi, in Finlandia.

In Romania, le strade nel pomeriggio della Vigilia sono animate da ragazzini e ragazzine che bussano alle porte e vengono accolti nelle case delle persone per recitare la storia della nascita di Gesù. La tradizione vuole che alla fine dell’esibizione i bambini ricevessero soldi e regalini che si scambiano poi alla sera, quando sono riuniti con le loro famiglie intorno a tavole imbandite di wurstel e pane.  

In Argentina, quando a Dicembre è estate fonda, si costruisce un piccolo albero di Natale in plastica, altrimenti quello vero si seccherebbe per il caldo, e si manga carne asada tutti insieme. I regali si ricevono e scambiano a gennaio, quando arrivano i Re Magi e i bambini infatti lasciano fuori dalla porta una scarpa e un po’ di acqua e dell’erba per i cammelli.

E tu, come festeggi (se lo festeggi) il Natale? Raccontaci la tua storia inviando un breve testo, o una foto, un video, un commento alla nostra Redazione: info@noimondotv.eu Ti aspettiamo!! 

NON CI RESTA CHE AUGURARE BUON NATALE A TUTTI E TUTTE!!!

PS. Il video è un po’ particolare .. può non piacere ..ma non giudichiamo..sono tradizioni :)  

Fonte: Quantomanca.com

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter