NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

La Siria di Asmae Dachan – Parte I

21 febbraio 2014

Incontro con Asmae Dachan, giornalista e scrittrice di origine siriana, protagonista lo scorso 8 febbraio dell’iniziativa promossa dalla Scuola di Pace di Fano dal titolo  “Siria, il dolore e la speranza”.

“Non potevo sottrarmi al richiamo di una madre ferita” – commuovono le parole risolute di questa trentasettenne anconetana, siriana di origine, giornalista di mestiere – Asmae è determinata, il destino l’ha voluta beffare facendole incontrare per la prima volta la sua mamma biologica (la Siria), sotto le bombe.

Figlia di oppositori, Asmae non ha avuto l’opportunità di recarsi in Siria prima, ma le cose sono cambiate dall’inizio della rivolta. ”Era la prima volta che raggiungevo Aleppo – ci racconta – e come giornalista ho sentito il dovere di andare a vedere cosa stava succedendo…lì scopri realmente che l’amore per la patria c’è sempre stato dentro di te e che non è un caso si chiami madre-patria… è un richiamo a cui non ci si può sottrarre”.

Quando le viene chiesto qual è il suo ruolo, ci risponde decisa :”Raccontare la Siria perchè non viene raccontata: come esseri umani abbiamo sempre la tendenza a piangere dopo che gli eventi sono già accaduti…il dramma in Siria sta accadendo ora ed ora io voglio e devo raccontarlo, anche per onorare il ruolo ed il coraggio dei citizen reporter siriani”.

Laureata in Scienze della Comunicazione, dal 2008 collabora come giornalista con il settimanale “Voce della Vallesina” e il sito “Inktolink”. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo: “Dal quaderno blu” (Libertà Edizioni). Nell’ottobre del 2013 ha ricevuto il premio “Universum donna”, conferitole dalla giuria internazionale presieduta dalla principessa Ranzie Mensa, per la sezione -giornalismo- “quale riconoscimento per il suo lodevole ed instancabile impegno di giornalista e per la sua preziosa testimonianza nel campo culturale, sociale ed umanitario intesa all’esaltazione dei valori dell’amore, della solidarietà e della fratellanza tra le genti”.

La video-intervista, per esigenze tecniche,  è stata divisa in due parti:

Link utili:

Blog di ONSUR

Pagina FB ONSUR 

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter