NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

LA PROTESTA DELLE DONNE SORRIDENTI

TURCHIA 1 agosto 2014
donne turche ridendo
Ridere stimola le endorfine, proteine del cervello che aiutano a sentirsi bene; ridere riduce gli ormoni dello stress nel corpo; ridere aumenta il flusso sanguigno; ridere stimola il sonno; ridere mantiene giovani; ridere fa bene al cuore, ai muscoli, al cervello e ai polmoni.

Forse è proprio per questo, e per difendersi dal temuto ritorno di una cultura musulmana integralista, che migliaia di ragazze turche in questi giorni hanno postato i loro volti sorridenti su Facebook e Twitter.

A seguito di un’affermazione del vice premier Bülent Arinç, che asseriva la sua disapprovazione nei confronti delle donne per alcuni loro atteggiamenti considerati peccaminosi e troppo “all’occidentale” come ridere in pubblico, tante ragazze si sono ribellate ed hanno rivendicato la propria laicità, pubblicando foto sorridenti con gli hashtag #kahkaha (‘ridere’) e #direnkahkaha (‘resistere e ridere’).

Le parole di Arinç sono giunte in piena compagna elettorale: le prossime elezioni presidenziali sono fissate per il 10 agosto, e saranno le prime a elezione diretta. Erdogan, l’attuale Presidente, è il favorito, dopo aver vinto le amministrative dello scorso marzo e aver guidato il paese per dieci anni senza badare alle accuse di autoritarismo e islamizzazione da parte dell’opposizione. Attenzione però…ora ci sono le donne sorridenti a ricordarci l’altro volto della Turchia.
FONTI:
FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter