NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

IL LATO OSCURO DEL CALCIO

24 luglio 2014
lato oscuro del calcio

Minala ha 17 anni. In molti se lo ricorderanno; nel passato campionato di calcio italiano, infatti, è balzato agli onori della cronaca perchè sospettato di avere molti più anni rispetto a quanto dichiarato. Lui è un calciatore della Lazio Primavera, e qualche tempo fa era stato contattato in Camerun con la promessa di un provino al Milan. “Poi – racconta – la persona che, ovviamente a pagamento, mi accompagnava in Italia mi ha abbandonato alla stazione Termini. Per fortuna ho incontrato tanta gente che mi ha aiutato, ed oggi sono qui”.

La storia di Minala è uguale a quella di tanti altri, ragazzini africani col sogno di giocare in Europa ma che si ritrovano preda di sedicenti procuratori senza scrupoli pronti a tutto pur di guadagnare qualche soldo. Aiutati dalle norme internazionali che vietano i trasferimenti di minori, facilmente scavalcabili, i truffatori hanno raggirato migliaia di giovani africani.

D’altraparte è davvero facile portare a termine la truffa, soprattutto in Africa, dove il sogno di diventare un calciatore professionsta, trasferirsi in un Paese migliore e guadagnare cifre da capogiro fa gola non solo al diretto interessato ma anche alla famiglia, disposta a tutto pur di approfittare dell’occasione.

Si stima che in Europa ci siano duemila calciatori africani professionisti, ai quali però si affiancano i quattromila attirati nel Vecchio Continente ed abbandonati chissà dove; dato che deve essere necessariamente integrato dal numero rappresentato da coloro i quali non fanno parte delle statistiche ufficiali.

Il giro di affari è stratosferico, e diventa molto difficile riuscire ad arginare un fenomeno del genere: se si considera poi che solo lo 0,1% dei bambini che si affacciano nel mondo del pallone diventa professionista, è davvero elementare rendersi conto di quante storie di sfruttamento possano celarsi nei meandri oscuri del calcio.

FONTE: www.blogdetenis.it 

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter