NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

IL JAZZ EUROPEO INCONTRA IL CANTO TRADIZIONALE ETIOPE

Ci stavano lavorando dal 2010; iniziarono il fundraising nel 2012 e finalmente nel 2013 si esibirono nello storico Istituto di cultura italiana di Addis Abeba.

Loro sono Gabriella Ghermandi, cantante e scrittrice italo – etiope e i compositori etiopi  Aklilu Zewdy e Professor Berhanu Gezaw. L’innovazione musicale del trio ha colto anche l’attenzione del pianista e compositore barese Michele Giuliani leader del Reunion Platz Jazz Trio che ha deciso di unirsi al progetto: Atse Tewodros Project, mix musicale che fonde l’incontro tra il jazz contemporaneo e le più antiche sonorità etiopi.

Il progetto prende il nome da Atse Tewodros, uno dei più amati imperatori etiopi, il primo a governare pur non avendo una discendenza reale e che viene tutt’oggi ricordato come colui che ha modernizzato l’Etiopia nel rispetto delle tradizioni attraverso carisma e perseveranza.

Fanno parte del team anche l’arrangiatore e teorico della musica Aklilu Zewdie, il percussionista Cesare Pastanella, il violinista jazz Endris Hassan, Fasika Hailu e la sua krar (lira etiope), il bassista Marcello Piarulli, il batterista Mesale Legese, il flautista Yohannes Afework. Oltre alla Ghermandi e a Michele Giuliani.

Nel dicembre 2013 è stato prodotto il primo cd e con l’augurio di ottenere un contratto discografico continuano a raccontare storie di resistenza contro l’invasore italiano fascista. Se volete sostenere il loro progetto e vivere più da vicino il particolare incontro tra la musica europea e i canti tradizionali etiopi potete cliccare qui

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter