NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Guida: accesso alle cure dei migranti

guida operativa

L’ Istituto Superiore della Sanità, in collaborazione con il Ministero della Salute, ha stilato una guida operativa sull’accesso alle cure dei migranti. L’impulso alla realizzazione del lavoro è stato fornito dalla conclusione dell’Accordo Stato-Regioni (anno 2013), con cui si è voluto assicurare, sull’interoterritorio nazionale, la parità di trattamento della persona straniera sotto il dupliceprofilo dell’assistenza sanitaria e dell’accesso alle cure per i soggetti più vulnerabili.

Il volume è diviso in sei sezioni:
I. Accesso ai servizi socio-sanitari e di assistenzadella persona straniera regolarmente soggiornante
II. Accesso ai servizi socio-sanitarie di assistenza della persona stranieranon regolarmente soggiornante
III. Accesso della persona straniera alle cure,in base agli Accordi internazionali bilateralitra l’Italia e i singoli Stati
IV. Accesso ai servizi socio-sanitari e di assistenzadel cittadino dell’Unione Europea
V. Divieti di espulsione e protezione internazionale
VI. Facsimile di documenti/certificati

Ciascuna sezione si conclude con delle FAQ (FrequentlyAsked Questions), allo scopo di rendere la consultazionepiù fruibile.

In uno scenario dominato da crescenti flussi migratori è quanto mai necessario fornire agli operatori socio-sanitari e ai mediatori linguistico-culturali, strumenti di intervento volti ad assicurare una risposta efficace al bisogno di tutela della salute della persona straniera. Tale considerazione ha spinto un gruppo di ricerca- tori dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e di esperti legali, in collaborazione con il Ministero della Salute e con gli specialisti in editoria scientifica e grafica del Settore Attività Editoriali dell’ISS, a stilare una guida operativa sull’accesso alle cure dei migranti. L’impulso alla realizzazione del lavoro è stato fornito dalla conclusione dell’Accordo Stato-Regioni (anno 2013), con cui si è voluto assicurare, sull’intero territorio nazionale, la parità di trattamento della persona straniera sotto il duplice profilo dell’assistenza sanitaria e dell’accesso alle cure per i soggetti più vulnerabili. Parole chiave: diritto, salute, migranti .

Clicca qui per leggere l’opuscolo informativo.

FONTE: www.ospedalimarchenord.it

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter