NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Governo: in programma riforma cittadinanza

13 febbraio 2014
enrico letta

All’interno di “Impegno Italia”, il programma presentato ieri mercoledì 12 febbraio dall’attuale presidente del Consiglio Enrico Letta, è anche contemplata la riforma della legge sulla cittadinanza, ovvero il “diritto alla cittadinanza per chi nasce, cresce e studia qui”.

La riforma è l’ultimo punto del capitolo dedicato alle “Persone” inserito nel testo di Impegno Italia diffuso dal governo.

Ecco cosa viene proposto (il testo recita le parole testuali del documento diffuso dal governo):

Riformare la legge sulla cittadinanza secondo il principio dello ius soli

“Vive in Italia oltre 1 milione di minori di origine straniera, 400.000 dei quali sono nati nel nostro Paese. I tempi sono maturi per affrontare la questione del diritto alla cittadinanza di chi nasce, cresce e studia in Italia. La normativa deve tenere in considerazione tanto la stabilità del soggiorno dei genitori, quanto l’integrazione nel contesto culturale e linguistico italiano (es. il completamento del ciclo o di un corso di studi). Ci impegniamo a:

● riformare la legge sulla cittadinanza introducendo il principio dello ius soli per i minori nati da genitori che già risiedono in Italia in modo stabile.

Responsabile

Presidenza del Consiglio dei ministri, Ministro dell’integrazione, Ministero dell’Interno.

Tempi

Entro il primo semestre.

FONTI:

stranieritalia.it

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter