NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Giornata Mondiale del Rifugiato: un bando per raccontare le storie

19 giugno 2014
Giornata Mondiale del Rifugiato

Basta agli stereotipi e ai pregiudizi, è il momento di raccontare le storie dei rifugiati, di dare loro un’identità. Questo l’obiettivo che si è posta “Da rifugiati a cittadini. Cronache di quotidiana convivenza”, iniziativa lanciata in vista della Giornata mondiale del rifugiato dall’Unar in collaborazione con Anci-Servizio centrale Sprar e alla quale hanno aderito anche l’associazione Carta di Roma, Unhcr e Arci. Il progetto verrà presentato oggi, giovedì 18 giugno alle ore 12.00 presso la Sala Verde di Palazzo Chigi.

Si tratta di un contest che invita i giornalisti di cronaca locale a contattare i centri Sprar del proprio territorio per conoscere le storie dei rifugiati che, una volta usciti dai centri di accoglienza, hanno deciso di restare, integrandosi. Un modo diverso, dunque, di raccontare i rifugiati, di dare loro voce. Esiste, come testimonia lo Sprar, una realtà di convivenza che non riesce a trovare spazio nelle testate giornalistiche, spesso concentrate solo sugli sbarchi e sulla cronaca.

Gli articoli saranno diffusi a livello locale ed i migliori saranno pubblicati su Repubblica.it, che è partner dell’iniziativa.

Per partecipare:

La partecipazione al concorso è aperta ai giornalisti iscritti all’Albo “Professionisti” o “Pubblicisti” dell’Ordine dei Giornalisti italiano. Saranno ammessi al concorso articoli e servizi in lingua italiana pubblicati nel periodo 20 giugno – 30 settembre 2014. Per quanto concerne gli articoli pubblicati a mezzo stampa, saranno presi in considerazione quelli comparsi su quotidiani o riviste effettivamente distribuiti e diffusi entro il 30 settembre 2014. Ciascun concorrente potrà partecipare con un massimo di due elaborati. L’iscrizione al Premio giornalistico è gratuita. La domanda di partecipazione da redigere in carta semplice secondo il modello scaricabile dal sito dell’ UNAR e da quello del Dipartimento per le Pari Opportunità, deve pervenire, tramite raccomandata A/R o recapitate a mano, entro e non oltre il il 30 settembre 2014, pena esclusione, al seguente indirizzo: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali – Largo Chigi 19 – 00187 Roma indicando sulla busta “Concorso Giornalistico Da Rifugiati a cittadini. Cronache di quotidiana convivenza”.

Per saperne di più, leggi il regolamento su repubblica.it

FONTE:

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter