NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA: UN AUGURIO DI MIGLIORAMENTO

FANO 8 marzo 2015
download

Oggi è la Giornata Internazionale della Donna nata per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne ma anche ma anche per evidenziare le discriminazioni e ingiustizie a cui sono ancora soggette in alcune parti del mondo.

Ora, non voglio rovinare la festa a nessuno ne nessuna, non voglio appesantire le gia’ dure giornate e vite di tutti noi, ma per favore lasciatemi riproporre alcune news reperite nei canali di Amnesty International per capire quanto lavoro abbiamo ancora da fare.

Penserete che non servira’ a niente leggere le prossime righe, che gia’ siete al corrente di questi fatti e che vi dispiace ma non sapete veramente che fare. Beh oggi in realta’ qualcosa da fare c’è. Nel sito. il team di Amnesty International, invita a prendere parte a delle campagne mediatiche: la loro intenzione è come sempre raccogliere le voci e la partecipazione delle persone e riportarle agli interessati.  

Contribuiamo anche noi, nel nostro piccolo e con il nostro portatile a creare una grande e unita voce contro le discriminazioni e ingiustizie subite dalle donne nel mondo. Non odiamo gli uomini, non diventiamo razzisti  bensì applichiamo la solidarieta’ e la consapevolezza in ogni momento e gesto della nostra quotidianeita’, anche nei più piccoli e apparentemente insignificanti.

“In Iran, Nasrin Sotoudeh, prigioniera di coscienza ed avvocato per i diritti umani, ha una condanna a 6 anni di prigione, ridotta rispetto agli 11 richiesti nel primo appello, per l’accusa di  “propaganda” e appartenenza a una  organizzazione “illegale” chiamata Centre for Human Rights Defenders..

In Arabia Saudita le donne sono sottomesse al controllo maschile in molti ambiti. Ma il più assurdo è il divieto di guidare. L’anno scorso alcune attiviste hanno rilanciato la campagna Women2Drive”. Molte donne con patente che vi hanno partecipato sono state arrestate e costrette a firmare una dichiarazione di impegno a non guidare mai più.

Siria: si fa pressione sulla moglie del presidente perché chieda più diritti umani. Asma al-Assad ha fatto poco, niente, per protestare contro la brutalità delle forze governative che stanno massacrando il popolo siriano. Anzi, è apparsa pubblicamente per sostenere suo marito

Yemen Le donne hanno contribuito a creare una vibrante società civile in Yemen, la giornalista e attivista per i diritti umani Tawakkol Karman è una delle tre donne che ha ottenuto il Premio Nobel.  Le donne sono state anche molto partecipi nelle proteste che chiedevano riforme politiche e nel campo dei diritti umani. Ma la discriminazione contro le donne esiste ancora. Le donne che hanno partecipato l’anno scorso alle proteste pacifiche  sono state molestate, arrestate e in alcuni casi anche picchiate”.

Miss Smalm “Anima Mundi” 

 

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter