NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

ETNIE E SALUTE MENTALE: PARLA LA PSICHIATRA MARIA ELENA RIDOLFI

24 febbraio 2015

Venerdì 20 febbraio la Sala della Concordia del comune di Fano ha accolto l’incontro “Etnie e salute mentale”, un viaggio nel mondo della psichiatria attraverso la testimonianza e la grande esperienza di Maria Elena Ridolfi, psichiatra responsabile del CSM (Centro di Salute Mentale) di Fano, organizzato e coordinato da Vito Inserra, presidente dell’associazione Libera.mente Onlus. Sono intervenute anche l’assessore alle Politiche Sociali del comune di Fano Marina Bargnesi e Sonia Battistini, coordinatrice dell’Ambito Territoriale VI di Fano.

In quell’occasione abbiamo intervistato Maria Elena Ridolfi, che per noi ha gentilmente sviluppato alcune questioni, come “che cosa significa essere etnopsichiatra nell’Italia multiculturale e interculturale di oggi?”, “Il fenomeno degli orfani bianchi” e “Migranti a confronto con la propria cultura d’origine. Attaccamento e rifiuto”.

La Ridolfi ha sottolineato alcuni aspetti importanti dell’approccio al malato, come la necessità per gli operatori di essere in grado di decodificare elementi della sofferenza che mutano a seconda della cultura d’origine e l’attenzione che in questo tipo di lavoro viene data alla prevenzione.

Ha meravigliosamente spezzettato l’incontro, la voce della cantante italo-algerina Anissa Gouizi accompagnata al pianoforte dal pianista jazz Emilio Marinelli. I due sono intervenuti con brani inediti, tratti dal loro ultimo lavoro musicale “Centomari”, un viaggio migrante che parte dal deserto, attraversa le onde del mare per giungere infine nelle nostre case.

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter