NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

DIAMO VOCE AL POPOLO SIRIANO

“I civili siriani hanno bisogno di essere raccontati ed hanno bisogno di chi testimonia il loro dolore, altrimenti nessuno saprà mai cosa sta realmente accadendo in Siria”. Sono le parole di Asmae Dachan, giornalista e scrittrice di origine siriana, impegnata da mesi a dar voce con anima e corpo, nel suo blog DiariodiSiriaalle storie del popolo siriano, abbandonato a sè stesso, messo in ginocchio dal loro stesso Presidente, Bashar al-Assad, ed oggi dimenticato dal mondo.

Sgorgano come lacrime le parole di Asmae, composte ma durissime. L’ abbiamo incontrata lo scorso luglio, al ritorno dal suo ultimo viaggio in Siria. Ci ha raccontato il suo paese, la sua gente, con il cuore in mano ed un obiettivo chiaro e fermo: dare voce alle storie dei civili siriani che da tre anni sono vittime in casa loro di una guerra fratricida. Ed è una voce inascoltata, che strazia l’anima.

Almeno 5.340 morti nel solo mese di luglio, tra i quali 1.067 civili, compresi 225 bambini: la carneficina del conflitto civile in Siria continua inesorabile, sebbene lontano dai riflettori dei media internazionali. Questi gli ultimi dati forniti ieri dall’ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), che ha sede in Gran Bretagna ma conta su una vasta rete di informatori in Siria.

Per saperne di più, visita il blog di Asmae Dachan.

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter