NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

CHAOUKI: “PERCHE’ ESCLUDERE LE FAMIGLIE NEL PERCORSO D’INTEGRAZIONE?”

29 settembre 2014
chaouki

“Consigliamo al ministro dell’Interno Angelino Alfano di avere piu’ prudenza, anche vista l’emergenza, nell’escludere a priori soluzioni utili nella gestione dei profughi da parte dei comuni”. Lo ha affermato in una nota Khalid Chaouki, deputato Pd e coordinatore intergruppo immigrazione, in seguito alla perentoria bocciatura da parte del titolare del Viminale, Angelino Alfano, delle proposte avanzate la scorsa settimana. 

In occasione della convocazione del tavolo nazionale sull’immigrazione, era stata infatti avanzata la proposta di poter ospitare i figli di rifugiati presso le famiglie romane ed evitare l’accoglienza nei CIE, centri di espulsione ed identificazione, in cambio di 30 euro, la cifra giornaliera che attualmente lo stato spende per ospitare uno straniero in Italia. 

“Coinvolgere le famiglie italiane nel percorso di integrazione dei migranti, e in particolare dei minori non accompagnati, e’ non solo una buona idea ma – aggiunge Chaouki – una pratica di successo gia’ sperimentata in diversi comuni italiani e in diversi Paesi europei.
Riteniamo che aprire alle famiglie e coinvolgerle in questa difficile sfida che si presenta rappresenti davvero un valore aggiunto e non opportunita’ da escludere a priori”.

FONTE: www.online-news.it

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter