NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

BURKINA FASO, ATTACCO ALLA LIBERTÀ

21 settembre 2015
burkina2

Dopo il colpo di stato di giovedì scorso avvenuto in Burkina Faso e le cronistorie raccontate in questi giorni, abbiamo scelto di parlare di questo paese rivoluzionario e sofferente tramite la voce di Claudia Campagna, in arte Klod, recentemente rientrata da una missione clown che è durata un mese. Assieme ad altri quattro ragazzi che come lei provengono dall’associazione pesarese T’immagini onlus, si è recata proprio a Ouagadougou con il progetto “Edusmile” ed è rientrata in Italia con un amore sconfinato per i popolo burkinabé. Abbiamo scelto di parlare del Burkina Faso attraverso i racconti della sua gente.

“Il Burkina Faso è un piccolo stato dell’Africa Occidentale, e nonostante sia uno dei paesi più poveri del mondo, rimane un punto strategico per il controllo di questa parte di Africa. Quattro giorni fa c’è stato un colpo di stato, organizzato dall’esercito militare del vecchio dittatore Coumparé, che ha governato il paese per 27 anni.
Nel marzo del 2015 il popolo Burkina è sceso in piazza per chiedere le dimissioni dello stesso, ottenendole, dopo giorni di violenze da parte dell’esercito verso il popolo. La rivoluzione significa molto per il Burkina Faso: nel mese in cui ho avuto la fortuna di vivere questo paese sono riuscita a vedere anche i luoghi dove questa rivoluzione ha preso luogo. Ancora il parlamento è bruciato e i burkinabé esigono che resti tale, per ricordare a tutti cosa sono disposti a fare in nome della libertà. L’11 ottobre ci sarebbero dovute essere le prime elezioni libere nel paese: tutte le persone che ho conosciuto erano molto felici di questo momento.
Una tra tutti Kambù (nella foto a lato), il tassista che ha portato me e i miei compagni clown in giro per Ouagadougou, capitale del Burkina Faso. Ho parlato a lungo con Kambù e fortunatamente sono riuscita a contattarlo anche in questi giorni di disordini, violenze e omicidi.
I burkinabé sono un popolo molto fiero e la fierezza nel continuare a combattere deriva anche da un grande lascito di Thomas Sankara, presidente del Burkina Faso assassinato dallo stesso Coumparé: Kambù mi ha portato al cimitero dove giace Sankara e non c’era volta che parlava di Thomas con gli occhi emozionati.
Kambù mi racconta che la situazione è molto grave a Ouagadougou, si spara nelle strade e che lui non sta uscendo per lavorare. Di conseguenza non mangia. In Africa la possibilità di mangiare viene data dai soldi che quotidianamente si guadagnano lavorando: se non si lavora non si mangia. Kambù non mangia ormai da 4 giorni e al telefono mi dice:”J’ai faim Claudia”.
Le elezioni sono state tolte, nessun uomo integro voterà l’11 di ottobre, nemmeno Kambù, il nostro tassista clown.
I militari dell’esercito di Compare sono entrati anche a Bras Ouvert, centro in cui “Edusmile” ha svolto la prima parte del progetto: i bambini stanno bene ma hanno dovuto assistere a scene di violenze che difficilmente dimenticheranno.
Ecco, raccontare del Burkina Faso dalla poltrona di casa mia a Pesaro fa male: fa male perché per un mese quella è stata la mia casa, nonostante le difficoltà. Pensare che le vie che percorrevo con i miei compagni clown, con i bambini e con tutte le persone che ho conosciuto in un mese siano a fuoco mi mette ansia, senso di impotenza e tristezza. Vorrei che il mondo vedesse cosa sta succedendo in questo piccolo stato dimenticato da tutti, che invece di continuare a dire “Aiutiamoli a casa loro” si rendessero conto che non appena questi popoli cercano un pò di libertà qualcuno gli toglie qualsiasi sogno”.

                                                                                  Claudia


Articoli correlati:

- Burkina Faso, i clown di Edusmile si raccontano
“Edusmile Burkina Faso”: clown dottori in missione 
A Pesaro la mostra “Edusmile Marocco 2014″

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter