NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

AVETE MAI VISSUTO IN UN “LIMBO”?

31 agosto 2014
limbo

Come vi sentireste se una delle persone più care con cui vivete – il vostro compagno, padre, figlio – venisse prelavato dalla polizia e rinchiuso in un centro d’espulsione, con il rischio di essere cacciato per sempre dall’Italia? Tutto questo senza che abbia  commesso un reato, ma solo per non avere i documenti in regola.

Ce lo racconta “Limbo”, il film documentario realizzato dalla produzione Zalab, che è andato in onda in anteprima nazionale su RAI3 – DOC la scorsa settimana. Dunque un nuovo documentario sui CIE, questa volta analizzati da una prospettiva diversa, quella dei familiari, a cui vengono improvvisamente strappati i propri cari a causa dei provvedimenti di reclusione nei CIE.

Sono le storie di Alejandro, Bouchaib, Karim, e Peter, rinchiusi nei C.I.E. (Centri di Identificazione ed Espulsione) di Torino, Trapani e Roma, e delle loro famiglie, che vivono in un vero e proprio limbo, nell’attesa di sapere se i propri cari torneranno a casa o saranno mandati via dall’Italia.
Matteo Caloree e Gustav Hofer, registi del documentario, hanno lavorato per quasi un anno raccogliendo storie all’interno dei CIE. L’idea di è nata insieme ad Andrea Segre, che da anni produce documentari su questi temi, ed è stata accolta e sostenuta da due artisti a diverso titolo impegnati nella difesa dei diritti delle categorie più “fragili”, Erri De Luca e Valerio Mastandrea, diventati produttori associati (OhPen! Italiae Relief) del film.

Clicca qui per guardare il documentario
.
FONTE: www.zalab.org
FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter