NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

Apito: dalla Cina il secondo racconto illustrato

23 aprile 2014
Nian

Si è concluso anche il secondo dei laboratori organizzati dall’associazione Apito nell’ambito del progetto Noi Mondo TV: Paola Conversano, responsabile dei progetti nelle scuole per l’associazione Don Paolo Tonucci, ci racconta come è andata questa seconda esperienza e in che modo si è svolto il percorso che ha visto impegnati alcuni bambini della scuola dell’infanzia “Collodi” che, attraverso precise fasi e guidati da diverse figure, hanno illustrato la storia del Nian, un racconto proveniente dal lontano oriente, la Cina, proposto dalla mamma di uno dei bimbi.

“Lo scorso 26 febbraio abbiamo incontrato Winnie Yuan, mamma di una bambina che frequenta la scuola Collodi per proporre e concordare un percorso interculturale da condividere – racconta Paola Conversano – Winnie ha proposto una storia tradizionale cinese e l’ascolto di alcuni brani musicali tradizionali. Nel giro di qualche giorno abbiamo pianificato le attività con le insegnanti, una narratrice, un’illustratrice, una mediatrice e delle volontarie. In questo contesto si è anche deciso di costruire  alcuni elementi che potessero servire a rendere il racconto più vivo: la costruzione di lanterne rosse, fiori rossi e il mostro Nian fatto di spugna colorata di blu.

Il laboratorio vero e proprio si è poi svolto tra il 10 e il 20 marzo: in quei giorni si sono susseguite diverse fasi, il racconto vero e proprio, la mediazione interculturale e poi l’animazione. La lettura della storia del Nian altro non è che una delle versioni popolari della tradizionale festa del capodanno cinese.  La cosa che ci sembra importante è il fatto che sia stato coinvolta una mamma e che la sua partecipazione sia stata particolarmente attiva e concretamente propositiva. Come intervento di animazione interculturale le abbiamo proposto di scrivere alcune parole chiave nel corso della lettura della storia. A fine racconto, con sottofondo di musiche  cinesi abbiamo mimato le fasi salienti della storia: l’incontro col Nian e la festa del capodanno. L’attività  è stata proposta a tutto il gruppo dei bambini di 5 anni che ha partecipato in maniera entusiasta ma anche pertinente ai significali della storia , dimostrando di aver ben compreso  significati ed emozioni dei contenuti del racconto.

A fine  festa Diego, uno dei bambini che ha preso parte al laboratorio,  ha detto: “Maestra … oggi ci hai portato in Cina per davvero!!” Winnie è stata molto contenta e si è anche emozionata  per la situazione particolarmente suggestiva che si è creata nel salone della scuola. Nella fase succiessiva l’illustratrice ha organizzato, animato e guidato i bambini utilizzando diverse tecniche: chine, acquarello, carta di scarto strappata e così riciclata, pastelli colorati , matite e tratto pen. Ne è risultato un elaborato pieno di colore e di soluzioni creative. Anche  nel caso del nostro secondo elaborato abbiamo constatato molto consenso e partecipazione dei bambini, collaborazione dell’insegnante referente e del personale tutto della scuola”.

Paola Conversano - responsabile dei progetti nelle Scuole per l’Associazione Don Paolo Tonucci

Nella photogallery alcuni scatti che illustrano le varie fasi del laboratorio e i disegni dei bambini per creare il libro illustrato.

  • intercultura bambini
  • apito
  • Nian

Articoli correlati:

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter