NoiMondoTV

La webTV che parla la tua lingua

progetto cofinanziato da
Unione Europea Ministero dell'Interno
Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi
facebook
twitter
YouTube

ANCONA: CONTRO IL TERRORISMO LA MOSCHEA A PORTE APERTE

15 gennaio 2015
moschea

La Comunità Islamica delle Marche (Cima), preso atto dei drammatici fatti di terrorismo che hanno insanguinato Parigi, “esprime ferma condanna per l’accaduto e piena solidarietà alle famiglie delle vittime, ai cittadini di Parigi e alla Francia tutta”. Per favorire il dialogo ed il confronto ed opporsi al terrorismo, la C.I.M.A. ha deciso di organizzare un incontro pubblico domenica 18 gennaio a partire dalle 15.00 in Via di Vittorio 98 ad Ancona.

“La comunità musulmana – si legge nel comunicato – ribadisce il suo rifiuto ad ogni strumentalizzazione da parte dei terroristi e dei loro mandanti del nome dell’Islam, dei suoi principi e dei suoi valori. La violenza, l’odio, la strategia del terrore non ci appartengono e sono contrari al nostro credo. Quanto accaduto ci ferisce come cittadini e come credenti e proprio come persone di fede, nel ribadire la nostra ferma condanna per l’attentato, che non può avere attenuante o giustificazione alcuna, vogliamo dire che certa satira (che vilipendia la religione) ci ferisce e ci offende e ogni volta abbiamo intrapreso le vie legali chiedendo che sia difeso il nostro diritto al rispetto e alla dignità.

Per ribadire questi concetti e respingere, per l’ennesima volta, ogni indebita associazione tra l’islam e il terrorismo, il Cima organizza un pomeriggio di confronto, dialogo, riflessione su quanto accaduto. Scopo dell’incontro sarà chiarire alcuni principi basilari del pensiero islamico e rafforzare il dialogo con la cittadinanza e le altre comunità religiose.

In questo particolare momento è fondamentale rafforzare il confronto sereno e costruttivo e non andare dietro ai detrattori del dialogo, che vorrebbero lo scontro e la chiusura.

Rivolgiamo quindi un invito alle autorità politiche, civili e religiose, associazioni culturali e di volontariato, alle comunità religiose, cittadini comuni, a tutte le donne e gli uomini amanti del dialogo di unirsi a noi e partecipare a questo pomeriggio a porte aperte all’interno del luogo di culto islamico di Ancona. Rispondiamo con il dialogo e il confronto civile e democratico  a chi vuole seminare odio e alimentare un clima di paura e intolleranza”.

FONTE: Comunicato C.I.M.A.

FacebookTwitterEmail
condividi su:
Pubblicato da

Partners

Provincia PU
Comune di Fano
Caritas Diocesana
ass. Millevoci
CSV Marche
ass. MilleMondi
L'Africa Chiama
ass. NuovoOrizzonte
Apito
Comunità Montana
Logo Cremi

Iscriviti alla Newsletter